La clinica

Abbiamo un’unica missione: prenderci cura della salute dentale dei vostri ragazzi. Vogliamo farlo puntando sulla competenza, la qualità garantita delle prestazioni e il prezzo equo e contenuto per permettere a tutti di accedere ai nostri servizi e alle cure odontoiatriche. Al centro c’è il loro sorriso, sano, luminoso e soddisfatto. Accanto, trova posto l’idea su cui abbiamo costruito un progetto ambizioso che intreccia vita e professione e che oggi è diventato parte di noi.

Il progetto Peter Pan inizia proprio da qui, da una passione familiare condivisa e dall’eccellenza professionale assicurata a ogni paziente. Un viaggio a tappe e per obiettivi. Il rapporto di fiducia viene al primo posto: per noi vostro figlio non sarà uno fra tanti, non sarà un numero in attesa, non sarà mai “Il prossimo!”.

I PROGRAMMI PETER PAN

  • PENNINO (dai 3 ai 5 anni): L'utilizzo prolungato di ciucci e biberon e le difficoltà che spesso i genitori affrontano nel far lavare i denti ai propri figli, sono la causa principale dello sviluppo di carie e della necessità di utilizzare apparecchi di correzione nelle successive fasi di crescita. E' importante istruire i più piccoli ad una corretta igiene orale, anche con l'aiuto e l'assistenza del dentista.
  • WENDY (dai 6 ai 9 anni): Il programma dedicato ai bambini che iniziano la permuta (cambiamento) dei primi denti, una fase in cui erompono anche i primi molari definitivi che spesso vengono sottoposti a "sigilli" per preservarli maggiormente nel tempo, specialmente quando i bambini hanno già famigliarità con problemi di carie. 
  • SPUGNA (dai 10 ai 13 anni): In questa fascia di età il ragazzo porta a termine la permuta dei denti, con l'eruzione di tutti i denti permanenti che lo accompagneranno per il resto della sua vita. In questa fase è importante mantenere una corretta igiene dentale e valutare dal punto di vista ortodontico se sia necessario intervenire con apparecchi di contenzione.
  • PETER PAN (dai 13 anni): Dopo i 13 anni normalmente la permuta è già terminata, e i suoi risultati spesso non sono quello che ogni ragazzo o ragazza si aspetterebbe dal proprio aspetto fisico: infatti a questa età spesso la soluzione ortodontica più comune è l'apparecchio fisso, che può però anche provocare problemi nell'accettazione di sè in un mondo troppo spesso focalizzato sull'aspetto esteriore prima che sulla propria salute. 

 

Il team dei medici segue una formazione professionale continua e la supervisione è costante.